GIOVEDÌ MINERVALI - APRILE 2018


giovedì 5 aprile, ore 16.30

EDINO VALCOVICH parlerà di: Architetture per il volo. Dalle officine aereonautiche di Monfalcone all'Idroscalo di Trieste.
La conversazione, a partire dall'avvio della produzione aeronautica del Cantiere di Monfalcone dei primi anni'20, affronta il tema degli edifici industriali destinati a tale produzione. In particolare, verranno illustrate le caratteristiche delle due stazioni per idrovolanti realizzate a Trieste. La prima, un capannone di carattere temporaneo, su struttura cementizia galleggiante, dopo due mesi dall'inaugurazione venne distrutto da una violenta mareggiata nell'ottobre 1926. La seconda (1932) identificata ancora oggi come l'Idroscalo di Trieste, è stata oggetto di una recente ristrutturazione ed è attualmente sede della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Trieste.

Sala conferenze della Biblioteca Statale "Stelio Crise"
Largo Papa Giovanni XXIII, 6 (2° piano) - Trieste





giovedì 12 aprile, ore 16.30

EDINO VALCOVICH e DIANA BARILLARI presenteranno Omaggio a Roberto Costa.
Un ricordo a due voci per ricordare l'ingegner Roberto Costa, progettista docente universitario urbanista: Edino Valcovich docente al Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell'Università di Trieste delinea il quadro complessivo dell'attività svolta dal professor Costa, mentre Diana Barillari presenta due progetti realizzati durante il periodo del Governo Militare Alleato.

Sala conferenze della Biblioteca Statale "Stelio Crise"
Largo Papa Giovanni XXIII, 6 (2° piano) - Trieste





giovedì 19 aprile, ore 16.30

ANDREA BENEDETTI e GIANCARLO VIECELI tratteranno: Le pavimentazioni storiche di Trieste. Analisi per una tutela.
Lungi dal solo configurare strade e piazze con finalità viarie, le pavimentazioni storiche sono in grado di innescare meccanismi evocativi e di profonda appartenenza. Per questo doppio valore storico e funzionale, gli interventi manutentivi di cui necessitano sono oggetto di dibattiti e polemiche. Si contrappongono ipotesi tese alla massima conservazione degli elementi antichi o, viceversa, alla complessiva riprogettazione degli spazi urbani. Il caso di Trieste può dirsi emblematico. Le pavimentazioni realizzate a partire dai primi decenni dell'Ottocento, esito di un articolato programma di lavori connesso alla formazione dei nuovi borghi, sono state riconosciute come elementi di identificazione urbana per le loro intrinseche caratteristiche fisiche e progettuali.

Sala conferenze della Biblioteca Statale "Stelio Crise"
Largo Papa Giovanni XXIII, 6 (2° piano) - Trieste





giovedì 26 aprile, ore 16.30

GIUSEPPE FRANCA, ELVIO GUAGNINI, DIANA BARILLARI con LUISELLA PAVAN WOOLFE e RENZO PAVAN
Ricordo di Luigi Pavan
Un ricordo a più voci per riflettere sull'architetto, soprintendente e studioso che per trenta anni è stato presidente della società di Minerva, scomparso nel dicembre 2017, in occasione della donazione dei documenti d'archivio raccolti durante settanta anni di lavoro.

Sala conferenze della Biblioteca Statale "Stelio Crise"
Largo Papa Giovanni XXIII, 6 (2° piano) - Trieste





La Sala della Biblioteca Statale "Stelio Crise" è gentilmente concessa.
Le conferenze della Minerva sono aperte al pubblico.
Si può raggiungere la Biblioteca Statale "Stelio Crise" con l'autobus n. 30.



Per poter provvedere all'attività culturale ed editoriale della Società
- in considerazione dell'incertezza dei contributi pubblici - si raccomanda vivamente a quanti non l'avessero già fatto di rinnovare la quota associativa 2018 (€ cinquanta), che dà diritto ad una copia dell' «Archeografo triestino» 2017, e può essere corrisposta nel corso delle riunioni settimanali o versata sul c/c post. 12147344 intestato alla Società di Minerva, o mediante bonifico bancario - codice IBAN:
IT 44 U 07601 02200 000012147344

Programmi Appuntamenti Minervali








Il volume del BICENTENARIO
in formato PDF (21 Mb)